HOME PROFILO VETRINA CONTATTI DOVE

In materie di sicurezza sul lavoro nei cantieri edili lo studio esegue le seguenti attività:
  • attività di CSP coordinatore della sicurezza in fase di progettazione con redazione del PSC piano di sicurezza e coordinamento ai sensi del D.Lgs. 81/08 e s.m.i.;
  • attività di CSE coordinatore della sicurezza in fase dei esecuzione dei lavori ai sensi del D.Lgs. 81/08 e s.m.i.;
  • redazione del POS;
  • redazione del PIMUS;
  • redazione DUVRI;
  • redazione del fascicolo tecnico del fabbricato ai sensi del D.Lgs. 81/08 e s.m.i..
… al momento della nomina del progettista architettonico occorre nominare anche il CSP, ossia coordinatore della sicurezza in fase di progettazione che si occuperà sin dall'inizio del progetto architettonico di pensare a come costruire l'opera limitando e/o evitando i rischi connessi.
Prima di iniziare i lavori occorre che sia definito in PSC piano di sicurezza e coordinamento relativo all'opera. Si tratta di un documento che consente la pianificazione dei lavori e la valutazione dei rischi ad essi connessi con l'indicazione dei sistemi e delle protezioni da adottare per eliminare o ridurre i rischi durante la realizzazione dell'opera.
Durante l'esecuzione delle opere il CSE coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione verifica la validità del PSC e la corretta applicazione da parte delle imprese delle indicazioni in esso contenute, fornendo eventuali migliorie e/o modifiche resesi necessarie.
Il POS piano operativo di sicurezza è obbligatorio per ogni impresa con dipendenti che opera in cantiere.
Esso contiene una serie di dati relativi all'impresa ed alla sua organizzazione, nonché alle attrezzature e materiali da essa impiegati ed alle misure di sicurezza adottate, ecc.
Lo studio effettua consulenza alle imprese per la redazione del POS.
Il PIMUS è il piano di montaggio, uso e smontaggio relativo ai ponteggi che vengono utilizzati per l'esecuzione delle opere. Lo studio redige per conto delle imprese il PIMUS.

Il DUVRI rappresenta il documento unico della valutazione dei rischi da interferenza che deve essere redatto quando si hanno più imprese che operano contemporaneamente in cantiere al fine di valutare i rischi generati dalla sovrapposizione delle attività di dette imprese fornendo le misure di prevenzione e protezione necessarie. Viene allegato al PSC.
Il fascicolo tecnico dell'opera è un documento obbligatorio redatto secondo il D.Lgs. 81/08 e s.m.i. che contiene una serie di informazioni relative alla realizzazione in sicurezza di eventuali futuri lavori ed alla dotazione del fabbricato di misure in opera di prevenzione e sicurezza.